Gluten Free Sans Souci

Via Stazione, 10B
37060 Lugagnano di Sona (VR)
T. +39 045 4380546
M. +39 351 5668477

un viaggio tra tradizione, gusto e semplicità

La ‘piada’.
La Piadina Romagnola, conosciuta anche come “piada”, è un pane schiacciato non lievitato tipico della Romagna. La sua origine antica la rende un elemento iconico della cultura gastronomica romagnola, apprezzato per la sua versatilità, il gusto semplice e la genuinità degli ingredienti.
Storia e Tradizioni.
Le origini della piadina si perdono nel tempo, con alcune tracce che risalgono addirittura all’epoca romana. Inizialmente, era un pane povero consumato dalle classi popolari, realizzato con ingredienti semplici come farina, acqua, strutto o olio d’oliva e sale. La sua cottura avveniva su “testi”, lastre di terracotta roventi, conferendole la caratteristica forma circolare e le tipiche macchie bruciate. Nel corso dei secoli, la piadina ha assunto un ruolo sempre più importante nella cultura romagnola: la sua preparazione casalinga era un momento di condivisione familiare, tramandando di generazione in generazione segreti e varianti della ricetta.
Caratteristiche e Varietà.
La vera Piadina Romagnola vanta caratteristiche precise: la forma, tonda e schiacciata; lo spessore sottile; il colore dorato ambrato, con macchie brunastre tipiche della cottura su “testi”; il sapore neutro e leggermente salato, che ben si accompagna a diverse farciture; gli ingredienti, la farina di grano tenero, acqua, strutto o olio d’oliva, sale, bicarbonato di sodio o lievito. Oltre alla ricetta tradizionale, esistono diverse varianti della piadina: le piadine senza glutine vengono preparate con mix di farine alternative come la farina di riso, che dona un gusto delicato e una consistenza morbida; la farina di mais che conferisce un sapore leggermente più rustico e una consistenza friabile; la farina di grano saraceno apporta un gusto deciso e un colore più scuro; l’amido di patate che garantisce elasticità e morbidezza.
La Piadina senza glutine: gusto e tradizione per tutti.
La Piadina Romagnola, con il suo gusto semplice e la sua versatilità, è un alimento apprezzato da tutti. Tuttavia, per chi soffre di celiachia o segue un’alimentazione senza glutine, la tradizionale piadina, a base di farina di grano, non è consumabile. Fortunatamente, negli ultimi anni sono nate diverse varianti della piadina romagnola senza glutine, che permettono di gustare questo alimento senza rinunciare al sapore e alla tradizione.
La piadina da Gluten Free Sans Souci.
Da Gluten Free Sans Souci troverete la piadine in varie versioni e dimensioni, sia a temperatura ambiente che da frigo, in confezioni singole o multiple.
In particolare troverete quelle di Riccione Piadina, di Belli Freschi, di Loriana e della Schaer.

La Piadina Romagnola rappresenta più di un semplice cibo: è un’emblema della cultura e della tradizione romagnola. La sua semplicità, il gusto genuino e la versatilità la rendono un alimento amato da tutti, perfetto per un pasto veloce, uno spuntino sfizioso o una cena conviviale. Un vero e proprio viaggio sensoriale tra storia, gusto e tradizione.